Daniele Brancale

Hai ricevuto una Cartella Esattoriale, un Avviso di Accertamento o un atto simile?

Contattaci subito al n. 340.9631958 o all'indirizzo info@danielebrancale.it

I nostri professionisti saranno a tuo supporto per verificare che:

  • Le somme richieste siano dovute e che i calcoli siano stati effettuati in modo corretto
  • I tuoi diritti (contribuente) siano stati rispettati in nome della legge
  • L'atto non sia affetto da vizi che comportino la nullità dello stesso
  • Ci siano i presupposti per impugnare la cartella, l'avviso di accertamento, ecc

La prossima cartella illegittima potrebbe essere la tua!

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità riguardanti la materia della riscossione esattoriale ed, inoltre, ricevere informazioni sulle misure che ti consentono di definire il tuo debito con il Fisco?

Iscriviti alla newsletter fornendo il tuo indirizzo mail e, se ritieni, il nominativo della tua azienda

“D.L. RILANCIO”

SCOPRI I VANTAGGI RISERVATI AI CONTRIBUENTI DALL’ULTIMO DECRETO..

Non perdere i BENEFICI..

Il D.L. n. 34/2020 – c.d. “Decreto Rilancio”, emanato lo scorso 19 maggio per prolungare la serie di provvedimenti governativi utili a fronteggiare la crisi generata dal Coronavirus, porta con sé delle importanti novità per tutti i contribuenti che, ad oggi, hanno in essere dei rapporti con l’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Come noto, l’avvento di una pandemia mondiale che ha messo in crisi, seppur con un grado di intensità diverso, tutti i settori del comparto produttivo ed economico, ha dato vita un’imprevedibile quanto inattesa crisi di liquidità che ha costretto, giocoforza, le imprese - ed i cittadini in generale - a destinare le proprie risorse esclusivamente alla soddisfazione dei bisogni primari.

In virtù di questo, il governo, con una serie di atti normativi – da ultimo, il D.L. n. 34/20 – ha adottato un quadro di misure “straordinarie”, proprio allo scopo di consentire ai contribuenti che si ritrovano a gestire delle posizioni debitorie finite sotto la lente dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, di disporre del più ampio respiro necessario – mai come adesso – a reperire nuovamente le risorse per far fronte al pagamento di cartelle esattoriali o di rate legate a piani di dilazione ottenuti in passato.

A tale scopo, riteniamo estremamente doveroso – da parte nostra - consegnare al lettore un quadro chiaro e dettagliato di tutti quelli che sono gli strumenti messi a disposizione dal Legislatore con l’approvazione dell’ultimo decreto, premurandoci di sottolineare che, mai come in questa fase, occorre monitorare con la massima attenzione la propria posizione debitoria cercando di capire di quali misure è possibile avvalersi per temporeggiare quanto più possibile senza incorrere in una delle azioni invasive previste dalla normativa sulla riscossione tributaria.

Laddove, a seguito di tale lettura, il contribuente ritenesse opportuno farsi guidare da un professionista del settore che sappia districarsi al meglio nel raggiungimento della soluzione più efficiente per il singolo caso, lo stesso potrà, senza dubbio, contattarci all’indirizzo mail: info@danielebrancale.it o al numero di telefono: 340 9631958.

Il nostro intervento si svilupperà nelle seguenti azioni:

A proposito di avvisi-di-accertamento

Con l’art. 29 del D.L. n. 78/2010, conv. in Legge n. 122/2010, è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico una nuova tipologia di avviso di accertamento – c.d. “impo-esattivo” - che racchiude in sé le tre funzioni di accertamento, titolo...

A proposito di tributi-locali

Con l’Ordinanza n. 8592 del 26 marzo 2021, la Corte di Cassazione ha statuito che va sempre escluso il pagamento in misura integrale dell’IMU, quando lo stato di inagibilità del fabbricato - oggetto di tassazione - costituisce un fatto notorio...

A proposito di rimborsi-fiscali
  1. Il contribuente che esercita un’attività economica, può portare in detrazione (fino al secondo anno successivo a quello in cui è sorto il diritto) l’eccedenza del credito IVA,  anche nell’ipotesi in cui abbia omesso di presentare la dichiarazione annuale relativa...
A proposito di processo-tributario

Sempre più frequenti sono i casi di contribuenti che - momentaneamente assenti dalle loro abitazioni (id est - sede legale) - scoprono, solo in seguito, di essere stati destinatari di una cartella di pagamento o di un qualsivoglia atto dell’Agenzia...

A proposito di cartelle-esattoriali

Va consolidandosi, sempre più, l’orientamento giurisprudenziale che considera nulli gli atti della riscossione recapitati nella casella di posta elettronica del contribuente da un indirizzo pec difforme da quello presente sull’Indice nazionale degli indirizzi della Pubblica Amministrazione -IPA.

Ricordiamo che a fare da...

Sei un commercialista, un avvocato o un consulente del lavoro, e non ti occupi di contenzioso tributario?
Contattaci per scoprire le convenzioni stipulabili per eventuali collaborazioni con il nostro studio.

A proposito di avvisi-di-accertamento

Con l’art. 29 del D.L. n. 78/2010, conv. in Legge n. 122/2010, è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico una nuova tipologia di avviso di accertamento – c.d. “impo-esattivo” - che racchiude in sé le tre funzioni di accertamento, titolo...

A proposito di tributi-locali

Con l’Ordinanza n. 8592 del 26 marzo 2021, la Corte di Cassazione ha statuito che va sempre escluso il pagamento in misura integrale dell’IMU, quando lo stato di inagibilità del fabbricato - oggetto di tassazione - costituisce un fatto notorio...

A proposito di fermi-ipoteche-e-pignoramenti

Nell’ambito delle misure cautelari previste per la garanzia del credito erariale, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione può procedere, in presenza di specifiche condizioni, al fermo amministrativo dei beni mobili registrati.

L’effetto naturale della misura cautelare predetta è il totale divieto di circolazione...

A proposito di rimborsi-fiscali
  1. Il contribuente che esercita un’attività economica, può portare in detrazione (fino al secondo anno successivo a quello in cui è sorto il diritto) l’eccedenza del credito IVA,  anche nell’ipotesi in cui abbia omesso di presentare la dichiarazione annuale relativa...
A proposito di processo-tributario

Sempre più frequenti sono i casi di contribuenti che - momentaneamente assenti dalle loro abitazioni (id est - sede legale) - scoprono, solo in seguito, di essere stati destinatari di una cartella di pagamento o di un qualsivoglia atto dell’Agenzia...

A proposito di cartelle-esattoriali

Va consolidandosi, sempre più, l’orientamento giurisprudenziale che considera nulli gli atti della riscossione recapitati nella casella di posta elettronica del contribuente da un indirizzo pec difforme da quello presente sull’Indice nazionale degli indirizzi della Pubblica Amministrazione -IPA.

Ricordiamo che a fare da...

Sei un commercialista, un avvocato o un consulente del lavoro, e non ti occupi di contenzioso tributario?
Contattaci per scoprire le convenzioni stipulabili per eventuali collaborazioni con il nostro studio.

A proposito di fermi-ipoteche-e-pignoramenti

Nell’ambito delle misure cautelari previste per la garanzia del credito erariale, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione può procedere, in presenza di specifiche condizioni, al fermo amministrativo dei beni mobili registrati.

L’effetto naturale della misura cautelare predetta è il totale divieto di circolazione...

Richiedi una prima consulenza gratuita

Compila il form e ti ricontatteremo entro 24h.

Web Developement Obdo - graphic and web